Per il 1 settembre…..

collegio docentiQuest’anno il 1 settembre segna solo formalmente il primo giorno del nuovo anno scolastico, considerato che i Collegi Docenti saranno ancora sguarniti di tutti i posti da coprire con nuove immissioni in ruolo e con le supplenze; inoltre probabilmente cambieranno molti insegnanti a seguito delle operazioni ancora in corso (Conciliazioni, Assegnazioni ecc.). Così come probabilmente il 12 settembre sarà un “primo giorno di scuola” raffazzonato e senza certezze anche per studenti e famiglie.
Un CAOS annunciato. Pubblichiamo alcuni documenti:
Resoconto della informativa MIUR del 30/8/2016 su tutto ciò che riguarda l’inizio “ordinato” dell’a.s…. leggere per credere.
Documento della Gilda di Padova e Rovigo, di INFORMAZIONE e RIFLESSIONE su: applicazione della L 107, Bonus, Concorso, Titolarità e Potenziamento ecc. ecc.

Rendicontazione 500 euro: dopo l’appello Gilda arriva la Nota MIUR

stipendio[1] Il 29 agosto, in serata, dopo il Comunicato stampa della Gilda Nazionale sulla questione “Bonus Formazione” il MIUR ha pubblicato una Nota di chiarimenti, tardiva e che di fatto annulla tutto il lavoro fatto sinora da quelle Scuole che avevano inteso anticipare i tempi.
Ecco la Nota MIUR ed il Modello di rendicontazione
D
unque è evidente che non poteva essere richiesto nulla in anticipo, inoltre tra le modalità di rendicontazione non si fa cenno ad obbligo di indicazioni “nominali”.

2016/17

back-to-school-913074_1920
Le attività della sede GILDA PADOVA e ROVIGO riapriranno con i consueti orari a partire dal 1/9/2016
PER GLI ISCRITTI CI SONO LE AGENDE!!

Qualche notizia utile, nel frattempo:
PART-TIME TARDIVO: con il modello domanda PART-TIME TARDIVO è possibile per i Docenti assegnati ad ambiti scomodi, presentare domanda di part-time tardivo: all’UST della Provincia di Ambito assegnato oppure all’UST della provincia presso cui si è presentata domanda di Assegnazione Provvisoria; anche se questa possibilità non è stata ufficializzata, suggeriamo agli interessati di presentarla entro il 31/8.
PRESA DI SERVIZIO - CHI deve fare la “presa di servizio” e DOVE: indicazioni UST Padova sedi di servizio al 1 set 2016
Continue reading

Chiamata diretta: rassegna di amenità

scuola-chiamata-diretta-atto-unilaterale-miur_789413
Intervento di Rino di Meglio, coordinatore nazionale della GILDA, riportato da OrizzonteScuola
Chiamata diretta – Gilda
Chiamata diretta: ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere - Lucio Ficara
Il vero volto della “Buona scuola”  - Maurizio Berni
La chiamata “per competenze”, ovvero la  chiamata diretta
 - Caterina Gammaldi
Ha ragione Bruschi: se i dirigenti non comprendono la “loro” legge è un loro problema. - GildaVenezia

 

 

APERTURE AGOSTO

LA SEDE SARA’ APERTA NEI GIORNI 23 – 24 – 25 AL POMERIGGIO DALLE 15.30 ALLE 18.30
IN QUESTO CASO NON PRENDIAMO APPUNTAMENTI, CERCHEREMO DI FAR FRONTE ALLE RICHIESTE DEI SOLI ISCRITTI (O DI COLORO CHE INTENDANO ISCRIVERSI)
- per le domande di UTILIZZO servono esclusivamente i dati – compreso il punteggio per l’utilizzazione -e gli account; eventualmente documentazione per le precedenze;
- per le ASSEGNAZIONI occorre predisporre i due allegati seguenti:
Dichiarazione esigenze di famiglia
Dichiarazione di residenza anagrafica

NEWS IMMISSIONI IN RUOLO 16/17

insegnanti1-300x215IMMISSIONI IN RUOLO DAL 1/9/2016
Sono state pubblicate il 10 agosto le “Istruzioni Operative” per le assunzioni in ruolo per l’anno scolastico 2016/17; le modalità previste richiamano quelle attuali di assegnazione delle sedi di servizio ai neo assunti Fase C 2015/16, quindi:
-        sarà prevista la presentazione del CV tramite Istanze On-Line, sia per i vincitori di Concorso 2016 sia per i docenti delle GAE, dal 22 agosto;
-        i vincitori di concorso dovranno esprimere preferenze per TUTTI gli ambiti territoriali della Regione in cui hanno partecipato, i docenti delle GAE per TUTTI gli ambiti territoriali della provincia di inserimento; potranno indicare una Scuola di preferenza da cui parte l’assegnazione;
-        i contingenti NON sono ancora pronti, tranne il numero complessivo nazionale: 32.419 unità di cui 25.198 posti comuni e 7.221 posti di sostegno;
-       
i posti andranno al 50% a Concorso e 50% alle GAE, tuttavia, nel caso in cui non sia ancora pubblicata e definitiva la Graduatoria finale del Concorso, le assunzioni si faranno da GAE a copertura del contingente (si recupererà l’anno successivo);
-        per la scuola secondaria vale la tabella di corrispondenza tra vecchie e nuove classi di concorso;
-        precederà una fase relativa esclusivamente alla Scuola dell’Infanzia, che prevede anche una fase NAZIONALE (in pratica integra le fasi B e C dello scorso anno, cui l’Infanzia non aveva partecipato);
-        l’assegnazione di sede e tutte le operazioni dovrebbero concludersi entro il 15/9.