Linee guida PCTO, Gilda: confuse e contraddittorie

PCTO, Gilda: linee guida su orientamento confuse e contraddittorie
“I PCTO, ovvero i ‘Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento’, partono con il piede sbagliato. L’impostazione e l’impianto delle linee guida sono da rivedere nel profondo e riteniamo che spetti al Collegio docenti programmare sia la quantità che la qualità di tali percorsi, senza essere obbligati ad un numero minimo di ore”. È quanto afferma la FGU – Gilda degli Insegnanti nelle osservazioni formulate in merito al documento proposto dal Miur ai sindacati nell’incontro di martedì scorso e che oggi è approdato al CSPI a cui spetta esprimere un parere.”
LEGGI il documento Gilda
¬ Osservazioni

…E POI LAMENTATI CHE LA SCUOLA FA SCHIFO… a proposito di risultati INVALSI

pubblichiamo il post di una collega, che sintetizza mirabilmente le cose che andiamo dicendo da anni come GILDA Padova
…E POI LAMENTATI CHE LA SCUOLA FA SCHIFO

Introduci l’autonomia scolastica e metti le scuole in competizione tra loro.
Sostituisci le conoscenze (il sapere) con le competenze (il famoso e fumoso “saper fare”… cosa bene non è dato saperlo).
Continue reading

TEACHER PRIDE #iononSorveglioSveglio

 

pride  Liberi di insegnare e di imparare – comunicato OOSS
GILDA DEGLI INSEGNANTI PADOVA/ROVIGO aderisce, ed invita i propri iscritti e simpatizzanti ad aderire alla iniziativa
I docenti del Liceo Anco Marzio di Ostia (Roma), indignati per la grave ingiustizia subita dalla professoressa Rosa Maria Dell’aria, convinti che l’azione punitiva da lei subita ha leso i principi fissati negli articoli 21 e 33 della nostra Costituzione, e che, quindi, mette a rischio per ciascun cittadino e insegnante il rispetto dei diritti costituzionalmente sanciti di libertà di pensiero, parola e insegnamento lanciano il TEACHER PRIDE.
Invitiamo tutti i cittadini, insegnanti e studenti in primis, ad aderire e comunicare la propria adesione diffondendo l’iniziativa a mezzo stampa e social.
Martedì 21 maggio, alle ore 11, ogni insegnante, studente, cittadino che voglia riaffermare la libertà di pensiero e di insegnamento, dovunque si trovi, interromperà le proprie attività, si metterà in piedi e leggerà di seguito gli articoli 21 e 33 della Costituzione italiana.
Laddove possibile la lettura solenne sarà fatta in gruppo.
Invitiamo tutti coloro che aderiscono a darne notizia attraverso comunicati stampa e social.
I docenti del Liceo Anco Marzio di Ostia (Roma)