Ricorso europeo per violazione libertà sindacale presentato dalla FGU GILDA UNAMS

La UE ha ritenuto ammissibile il ricorso europeo per violazione libertà sindacale presentato dalla FGU GILDA UNAMS

E’ notizia di oggi 30 maggio, che la UE ha ritenuto ammissibile il ricorso presentato dalla FGU alla corte di giustizia europea contro l’esclusione dalla contrattazione integrativa delle OO.SS. rappresentative ma non firmatarie del CCNL.

A farsi promotore del reclamo al Comitato dei diritti sociali del Consiglio d’Europa contro le violazioni della Carta Sociale Europea commesse dal Governo italiano era stato il segretario generale della CGS (Confederazione Generale Sindacale) Rino Di Meglio coordinatore generale anche della FGU GILDA UNAMS che aveva portato all’attenzione delle istituzioni comunitarie la normativa italiana in base alla quale i sindacati che non sottoscrivono i contratti collettivi nazionali di lavoro sono esclusi da tutti gli altri livelli di contrattazione anche se maggiormente rappresentativi.