La cattiva retorica dell’insegnante eroe e missionario (il manifesto)

Scuola. L’alternativa fra tutela dei docenti e tutela degli allievi è quanto di più falso esista 

Il faticoso e incerto avvio dell’anno scolastico sembra per il momento aver favorito l’archiviazione di una parte delle più inconsistenti e pericolose accuse verso il mondo della scuola, mosse da alcuni settori dell’opinione pubblica e del giornalismo di destra. Ci riferiamo ai commenti sprezzanti su una classe docente ritenuta ipertutelata, ipersindacalizzata, precaria per propria colpa, fannullona, analfabeta informatica e perennemente in vacanza. Continua a circolare, tuttavia, una retorica opposta, da cui occorre ugualmente prendere le distanze, che solo apparentemente sembra dare il giusto riconoscimento agli sforzi e all’impegno sin qui messi in campo dalla comunità scolastica (compreso il fondamentale personale ausiliario e amministrativo, troppo spesso dimenticato).
Continue reading

La curva dei contagi sale, gli indizi puntano verso gli studenti (huffpost)

 

21/10/2020 12:04 CEST | Aggiornato 23 ore fa

La curva dei contagi sale, gli indizi puntano verso gli studenti

Con la riapertura delle scuole circa 8 milioni di giovani in età scolare hanno iniziato a frequentarsi dentro e fuori gli istituti. Questo probabilmente ha portato a un effetto amplificatore dei contagi.

casi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Continue reading

CONCORSI: Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda – InBlu Radio.

Argomento del giorno: il concorso straordinario per 32mila posti, riservato ai docenti precari con 36 mesi di servizio e al quale parteciperanno oltre 64mila candidati, da oggi in Gazzetta Ufficiale.
Prove al via il 22 ottobre, proseguiranno fino al 16 novembre.
Ascolta l’intervista

https://www.facebook.com/GildaInsegnantiFanPage/videos/2704987976424232/?t=21

 

Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze aperti

5 ottobre 2020, Convegno nazionale in occasione della Giornata Mondiale dell´Insegnante - 
¬ Locandina

Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze apertiLa Gilda degli Insegnanti e l’Associazione Docenti Art. 33 anche nell’anno della diffusione del virus COVID-19 non rinunciano a celebrare la Giornata mondiale dell’Insegnante.
Anzi, proprio la pandemia, che ha costretto i Governi di tutto il mondo a chiudere le scuole e a sospendere le attività didattiche per un lungo periodo di tempo, lasciando oltre un miliardo e cinquecento milioni di studentesse e studenti senza i loro insegnanti, ha reso ancora più evidente la necessità di porre la “questione dell’istruzione” al centro del dibattito politico e culturale. Il fallimento della didattica dell’emergenza (didattica a distanza), nonostante il grande sforzo di tutti gli insegnanti che hanno contribuito a mantenere vivo il contatto con le studentesse e gli studenti durante la chiusura delle scuole, ha confermato l’indispensabilità della relazione docente/studente nel processo di insegnamento.
Continue reading